Roma, Zaniolo è già pronto alla fase di riabilitazione: "Non vedo l'ora di tornare"

Oggi è stato un giorno importante per Nicolò Zaniolo e per la famiglia AS Roma. L'intervento per ricostruire il legamento del crociato anteriore destro eseguito dal Prof. Mariani è perfettamente riuscito. Una lieta notizia dopo le lacrime di ieri sera. Il giovane giallorosso, pronto ad iniziare la fase di riabilitazione nella giornata di domani, ha ricevuto tanti messaggi di affetto e di vicinanza da personalità calcistiche illustri: da Dybala a Modric, fino ad arrivare a Pjanic e a Buffon. Insomma svariati gli attestati arrivati, tra i quali non è mancato quello di Roberto Mancini e un audio di Mario Balotelli. Le prime dichiarazioni del giocatore - riportate dal comunicato ufficiale della Roma - simboleggiano a pieno la sua determinazione ed il suo carattere: "Grazie a tutti per l'affetto che mi avete trasmesso in queste ore. Non vedo l'ora di tornare. Forza Roma".

Un ruolo importante, una parte da vero capitano, l'ha svolta Alessandro Florenzi. Il numero 24 si è infatti recato immediatamente a casa di Zaniolo dopo il match, come ha dichiarato Francesca Costa, la mamma di Zaniolo: "Era disperato. Piangeva come un bambino. Io ero allo stadio e ho capito subito che era qualcosa di grave perché lui non fa mai sceneggiate. Dopo la partita però è venuto a casa Florenzi. Ha portato le stampelle e i cornetti, gli ha messo il ghiaccio al ginocchio. C'era anche Antonucci".