Champions, ancora finale tutta Premier! Riscatto e capolavoro Tuchel: 2-0 Chelsea, fine di un'era a Madrid

Contro tutto e tutti. La rivincita, assoluta, di Thomas Tuchel. Comunque vada, straordinario capolavoro. E a questo punto sarebbe impavido, volgare e ignorante non tesserne le lodi fra un mese, comunque vadano le finali che s'è clamorosamente costruito. Architettando il suo denso 3421, compatto e veterano dietro, moderno davanti. Rudiger rinsavito, realtà assoluta; Azpi capitano vero, Kantè tuttofare; i nuovo giovani, spalle coperte, brillano eccome. Battuto pure il Real Madrid, evidentemente, palesemente a fine ciclo: 2-0 Chelsea a Stamford Bridge, battuto su ogni seconda palla il Madrid, squadra nettamente più esperta ma evidentemente tutt'altro che all'altezza dell'aggressività dei nuovi Blues. La rivincita di Tuchel, il cuore Thiago Silva: ancora una finale, stavolta a trainare giovani, ma quanto cuore!

Sarà quindi finale tutta britannica, due anni dopo, ancora e ancora. Stavolta a Instanbul. Terra Liverpool, stavolta tutta Man City - Chelsea. Guardiola esulta, ma chissà.